Un mondo fatto di esperienza, coraggio, dedizione.
Benvenuto nel mondo dei Piloti italiani.

2
December

World Maritime Day 2019: Fedepiloti presente a Venezia con i Piloti Pistorello e Coppa

World Maritime Day 2019: Fedepiloti presente a Venezia con i Piloti Pistorello e Coppa

Fedepiloti federazione italiana piloti

Il World Maritime Day 2019 ha fatto tappa al porto di Venezia per rimarcare l’importanza del ruolo della donna nel cluster marittimo all’interno del progetto dell’IMO, EMPOWERING WOMEN IN THE MARITIME COMMUNITY.

L’importante iniziativa, organizzata dal Propeller Club Port of Venice con il patrocinio della Capitaneria di Porto di Venezia e Wista Italy, ha visto tra gli altri la partecipazione del Questore della Provincia di Venezia dott. Maurizio Masciopinto, del Direttore Marittimo del Veneto e comandante del porto di Venezia Contrammiraglio Piero Pellizzari e del Ministro per la famiglia e le pari opportunità Elena Bonetti.

Fedepiloti ha partecipato all’evento con i Piloti dell’Estuario Veneto Andrea Pistorello e Roberta Coppa. Il com.te Coppa, madre oltre che professionista del mare, ha portato la sua esperienza diretta intervenendo circa l’importanza delle donne in ogni ruolo lavorativo all’interno dei “porti italiani”, ma allo stesso tempo ha evidenziato come sia ancora difficile per una donna conciliare lavoro e famiglia soprattutto in un’attività come il pilota del porto che offre i suoi servizi h24 e 365 giorni l’anno: “Ai miei tempi è stato veramente difficile trovare lavoro, pochissime compagnie di navigazione imbarcavano personale femminile. Non posso che essere riconoscente verso il gruppo Finmare, nel mio caso l’Adriatica di Navigazione, che con il Lloyd Triestino era una delle poche compagnie a dare pari opportunità di imbarco senza distinzione di genere. Un percorso di studi e navigazione molto lungo che mi ha formato come donna e come professionista, portandomi a lavorare sempre con la massima precisione. In Italia abbiamo il primato europeo di più bassa incidentalità in manovra e questo ci rende molto orgogliosi. Per far si che il numero delle donne impegnate nei porti aumenti, c’è bisogno di introdurre nuove politiche sociali che tutelino le lavoratrici e che diano la possibilità a tutte le donne di coniugare la vita lavorativa con i propri bisogni familiari. Credo in ultima analisi che vada rivista anche la parità nella quiescenza visto il grande impegno fisico e mentale al quale siamo sottoposti”.

Come Federazione Italiana Piloti dei Porti siamo molto orgogliosi del lavoro della nostra collega com.te Coppa, che si aggiunge all'importante contributo giornaliero di un’altra straordinaria pilota/madre di Augusta e Siracusa, il com.te Teresa Matarese.

I cookie ci aiutano a migliorare il sito e a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Per maggiori informazioni รจ possibile consultare la Privacy Policy


close X